Category Archives: News

Graphis – Protest Posters 2

Il poster di Tomaso Marcolla dal titolo “Human rights” è stato selezionato per la pubblicazione nell’annuario “Graphis Poster Annual 2021” della rivista internazionale Graphis.
Il poster è stato premiato nel concorso “Protest Poster 2” con il premio “Gold”.
Poster che era già stato premiato nel 2019 nella categoria “Social & Political” con il premio “Gold”.

Graphis è una rivista internazionale di comunicazione visiva, pubblicata per la prima volta a Zurigo nel 1944 e dal 1986 a New York. Da oltre cinquant’anni è considerata un’autorità nel campo del design, fotografia, architettura, pubblicità e illustrazione.
Oltre alla rivista ogni anno pubblica un Annual con il meglio della produzione grafica mondiale, presentando una selezione, operata da giurie di autorevoli esperti del settore. Nel 1973 nasce Graphis Poster Annual, diventando una delle migliori pubblicazioni disponibili nel suo genere.
Ciascun annuario tematico (Design, Pubblicità, Fotografia, Loghi, Branding, Poster) raccoglie in volumi illustrati di grande formato i migliori lavori prodotti internazionalmente nella disciplina, costituendo repertori di riferimento per il settore della comunicazione visiva.

Inoltre, il poster “Human rights” era stato esposto presso la sede UNESCO di Parigi in una mostra ad invito organizzata dall’associazione “Poster for tomorrow” “Uno per tutti, tutti per uno”.

Protest Poster 2
Published: 2021
Size: 8 1/2″ x 11 3/4″
Pages: 256
ISBN: 9781954632042
https://www.graphis.com/

Cartastraccia, 2017, fotografia, cm 70×100 Poster progettato su invito per l’associazione parigina “Poster for tomorrow” in occasione del 70 ° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Third Emirates International Poster Festival

Tomaso Marcolla è stato invitato a partecipare all’esposizione “Emirates International Poster Festival (EIPF)” a Dubai dal 8 al 13 novembre 2021.

L’Emirates International Poster Festival (EIPF) è una piattaforma creativa unica nella regione MENA (Middle East and North Africa) sviluppata per mostrare e celebrare il design contemporaneo di poster provenienti da tutto il mondo.

La mostra è ospitata all’interno di “Dubai Design Week” che è il più grande festival creativo in Medio Oriente, e riflette la posizione di Dubai come capitale regionale del design.
I poster forniscono una preziosa forma di comunicazione visiva per condividere informazioni, pensieri umani, risposte a problemi locali e globali, promuovere prodotti o servizi.

In questa terza edizione, EIPF ha selezionato 100 designer che hanno realizzato i poster sul tema di Expo 2020 Dubai “Connecting Minds, Creating the Future” per celebrare la genialità e le conquiste umane.

Tomaso Marcolla partecipa con il poster dal titolo: “Creating”
“La creatività umana, l’originalità e la genialità di ogni essere umano può essere l’opportunità per un futuro di nuove conquiste sostenibili per il nostro pianeta.”

https://www.dubaidesignweek.ae/

 

Poster – “Creating”, 2021, foto e computer grafica, cm 50×70

Poster Quadriennale Bardejov

Poster Quadrennial Bardejov è un concorso internazionale di poster che si tiene regolarmente con cadenza quadriennale nella città di Bardejov – Slovacchia. Costruisce una piattaforma di presentazione unica per la progettazione grafica nella Slovacchia orientale e crea le condizioni per la presentazione di opere di artisti visivi.

L’obiettivo di PQB è sensibilizzare l’opinione pubblica alla “cultura del manifesto” e alla comunicazione visiva in generale. L’evento è accompagnato da attività a sostegno della creatività nel campo della grafica. Poster Quadriennale Bardejov 2021 (PQB21) è un focus eccezionale sui poster artistici stampati fisicamente, in contrasto con le tendenze attuali nel processo creativo digitale.

Il poster di Tomaso Marcolla selezionato per la mostra si intitola “Sword” – Free Patrick Zaki, poster già premiato al concorso “Free Patrick Zaki, prisoner of conscience”, un’edizione speciale di poster design concorso organizzato da “poster for tomorrow”.

_________

La libertà di espressione sarà fermata con la violenza.
Nella bandiera dell’esercito egiziano sono raffigurate due spade incrociate. All’interno del poster, una di queste spade trafigge la nuvoletta (balloon) che solitamente, nei fumetti, contiene i testi pronunciati o pensati da un personaggio.

_________

apertura della mostra
dal 17 settembre al 31 novembre 2021

sede espositiva
Bašta, Kultúrno-komunitné centrum
Na hradbách 94/3, Bardejov – Slovacchia

Poster for tomorrow – Fake News

Dal 2009, l’associazione “Poster for tomorrow” invita i graphic designer di tutto il mondo a partecipare ai concorsi di grafica su temi presenti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Obiettivo: il graphic design al servizio di grandi cause.

Nell’edizione di quest’anno il tema da affrontare è quello delle fake news, ed oltre 6.000 manifesti sono stati presentati da designer provenienti da tutto il mondo. Selezionati da una giuria, i 100 di maggior successo saranno esposti all’Ecole Camondo di Parigi, dal 16 al 25 settembre 2021 e successivamente in altre mostre a Parigi, Cipro, Ecuador…

In questa edizione il poster di Marcolla dal titolo “Pecore” è stato selezionato tra i 100 vincitori e sarà esposto nelle varie mostre a partire da Parigi il 16 settembre.

Il poster raffigura un gregge di pecore che si dirige verso la scritta FAKE NEWS.

“Come le pecore, molti seguono le false notizie senza ragionare”.

http://www.posterfortomorrow.org/en/events

100 posters fighting Fake News
Ecole Camondo
266 Boulevard Raspail
Paris

Pecore, 2020, foto e computer grafica, cm 50×70, Concorso internazionale Poster4Tomorrow “Fake News / 2020 vision” selezionato fra i migliori 100 poster.

50x50x50 Art Südtirol

Tomaso Marcolla è stato invitato ad esporre mostra d’arte “50x50x50 ART Südtirol 2021”

50x50x50 è diventata la più importante e vasta mostra di arte contemporanea dell’Alto Adige.

Quest’anno il concept della mostra è 50x50x50 allen alles / omnibus omnia / tutto per tutti / everything for everyone.

Farà parte dell’anno tematico museale “Mobilità, Transito e Trasferimento” della Regione Europea Tirolo-Alto Adige-Trentino.

50x50x50 all everything utilizza i locali storico-militari della Fortezza Fortezza per presentare le ultime visioni degli artisti: all’interno in un emozionante contrasto.

Alla sua sesta edizione, 50x50x50 allen alles invita per la prima volta artisti delle tre regioni europee Tirolo, Alto Adige e Trentino a partecipare alla mostra con il loro lavoro artistico.

L’idea della biennale 50x50x50 Art South Tyrol è stata concepita da Hartwig Thaler, che ne è il direttore artistico.

La mostra 50x50x50 tutto per tutti 2021 è stata realizzata in collaborazione con il museo provinciale Forte di Fortezza e con l’associazione Oppidum di Fortezza.

Dal 5 giugno al 3 ottobre 2021
Inaugurazione: 5 giugno ore 10.30

https://www.artsuedtirol.it

Forte di Fortezza
Via Brennero
39045 Fortezza (BZ)
Alto Adige – Italia
T +39 0472 057218
info@franzensfeste.info
https://www.franzensfeste.info

Il servizio andato in onda domenica 6 giugno 2021 nel TG regionale della Rai dove parla il direttore artistico Hartwig Thaler.
https://www.rainews.it/tgr/bolzano/

 

 

Free Patrick Zaki

 

Unirsi, con il linguaggio dell’arte e della creatività, alle donne e agli uomini che nel mondo chiedono a gran voce l’immediata liberazione di Patrick Zaki, studente egiziano dell’Università di Bologna. È l’obiettivo del contest “Free Patrick Zaki, prisoner of conscience”.

Il poster “Sword” è stato selezionato tra i 30 finalisti del concorso “Free Patrick Zaki, prisoner of conscience”, un’edizione speciale di poster design organizzato da “Poster For Tomorrow” e Amnesty International Italia, dal festival salentino Conversazioni sul futuro dell’associazione Diffondiamo idee di valore, in collaborazione con il Festival dei Diritti Umani di Milano e l’Associazione Articolo 21, con il patrocinio dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.

“La libertà di espressione sarà fermata con la violenza”.
Nella bandiera dell’esercito egiziano sono raffigurate due spade incrociate. All’interno del poster, una di queste spade trafigge la nuvoletta (balloon) che solitamente, nei fumetti, contiene i testi pronunciati o pensati da un personaggio.

“Sword” 2021, computer grafica, cm 50×70

PANDEMOPRAXIA

ARTE DELL’EQUILIBRIO #90 | TOMASO MARCOLLA, COSA RICORDERAI?

Il grafico e artista è il 90esimo partecipante dell’iniziativa “Arte dell’equilibrio/Pandemopraxia” lanciata da Cittadellarte. Tomaso Marcolla risponde alla domanda della rubrica utilizzando una serie di sue illustrazioni che mostrano l’impatto del Covid-19 nella società e nei rapporti interpersonali. Vi proponiamo le immagini realizzate per la nostra iniziativa.

Cosa ricorderai?
“Volevo offrire un momento di riflessione – ha affermato Marcolla ai nostri microfoni – per mettere le persone davanti al problema della pandemia che stiamo vivendo. Con le mie immagini desidero far pensare a cosa possiamo fare come individui per contrastare il Covid-19 nel presente e nel futuro”.

Cittadellarte invita utenti e lettori digitali a riflettere sulla vita che ci attende post pandemia. Cambieremo o non cambieremo? E se sì, come? Cosa potremo concretamente fare per dirigerci verso un equilibrio di prosperità sostenibile? A partire da queste domande e altre ispirate alla canzone dei Subsonica dedicata al Terzo Paradiso, aspettiamo le vostre risposte per offrire un determinante impulso collettivo al nostro progetto di rinascita e di trasformazione sociale responsabile. Michelangelo Pistoletto e Paolo Naldini presentano l’iniziativa attraverso un video-intervento e un docu-film: vi proponiamo i filmati.

Facciamo sentire la nostra voce”: così Michelangelo Pistoletto invita ambasciatori Rebirth, collaboratori e partner di Cittadellarte, utenti e lettori digitali a prendere parte alla nuova iniziativa corale di ripartenza e rinascita – dopo la pandemia del Coronavirus – intitolata Arte dell’equilibrio. Il direttore Paolo Naldini aveva già ampiamente illustrato il dietro le quinte e le peculiarità di questo progetto nell’articolo Dalla pandemia alla pan-demopraxia, pubblicato sul nostro Journal il 14 aprile.
Ispirandosi alla canzone dei Subsonica dedicata al Terzo Paradiso, il progetto parte da una serie di domande chiave: “Come abiterai? Come imparerai? Come comunicherai? Come ti esprimerai? Come farai ogni cosa che farai?”.

Michelangelo Pistoletto invita a sua volta a riflettere sul passaggio epocale che stiamo attraversando: lo spazio-tempo vuoto lasciato dalla pandemia Covid-19 come occasione per offrire un determinante impulso al progetto di rinascita e di trasformazione sociale responsabile e sostenibile.

Come offrire il proprio contributo all’iniziativa?
Rispondendo attraverso un’interpretazione personale alle domande formulate nella canzone che nel 2014 i Subsonica hanno dedicato al Terzo Paradiso, si potrà condividere la propria personale riflessione sulle pratiche (i modi e i metodi) per avviare una rinascita in chiave di responsabilità e impegno nel post Coronavirus.

http://journal.cittadellarte.it.

 

Calendario 2021 “Humans at work”

Il calendario “Humans at work” 2021 è stato realizzato da PLUG e da Favini.

Il calendario raccoglie in 12 mesi una selezione dei migliori poster del concorso artistico Posterheroes, tutti stampati su carta ecologica Shiro Echo 100% riciclata e a zero emissioni CO2.

Posterheroes è un concorso internazionale di grafica e comunicazione sociale, creato nel 2010, su temi sociali e ambientali che mira a coinvolgere soprattutto i giovani e la comunità nazionale e internazionale. Il tema dell’ultima edizione del concorso concorso Posterheroes, organizzato dall’associazione Plug in collaborazione con Favini, era il lavoro ed il ruolo di un’occupazione dignitosa nella vita delle persone e nello sviluppo sostenibile della società.

Per l’edizione 2020 del concorso, Favini e l’associazione PLUG hanno interpellato la comunità creativa internazionale sulla propria visione su “Humans at work” con una riflessione sul tema del lavoro e dei lavoratori attraverso un poster 70×100 cm.

Tra i 40 poster scelti da una giuria internazionale tra più dei 3.500 poster giunti da 117 Paesi del mondo, un’ulteriore selezione è stata pubblicata nel calendario artistico 2021 “Humans at work”, stampato interamente su carta ecologica Shiro Echo 100% riciclata e a zero emissioni CO2 di Favini.

Il brief del concorso Posterheres poneva l’attenzione anche sul tema del decent work. Questa tematica è stata affrontata da Tomaso Marcolla con il poster “Spatola, impossibile lavorare” che troviamo stampato su Shiro Echo White 160gr nel mese di Aprile all’interno del calendario Posterheroes 2021.

www.posterheroes.org

https://www.favini.com/

Dubai Design Week – Emirates International Poster Festival 2020

Tomaso Marcolla è stato invitato a partecipare all’esposizione “Emirates International Poster Festival (EIPF)” a Dubai dal 9 al 14 novembre 2020.

La mostra è ospitata all’interno di “Dubai Design Week” che è il più grande festival creativo in Medio Oriente, e riflette la posizione di Dubai come capitale regionale del design. Il programma di sei giorni copre una gamma di discipline progettuali tra cui architettura, design del prodotto, interni, progettazione multimediale e grafica.
Emirates International Poster Festival (EIPF) è la prima piattaforma creativa nel suo genere nella regione MENA (Middle East and North Africa) sviluppata per mostrare e celebrare la progettazione di poster contemporanei provenienti da tutto il mondo.

Il tema del EIPF è la speranza “Hope”
Nella sua 2a edizione l’EIPF si impegna a incorporare un cambiamento positivo, promuovere e comunicare una cultura della Speranza nel mondo.
Come suggerisce Desmond Tutu, “La speranza è riuscire a vedere che c’è luce nonostante tutta l’oscurità”.
Speranza in generale significa desiderio che le cose cambino in meglio e anticipare una situazione migliore sotto tutti gli aspetti.
I poster nella loro capacità di potente mezzo di comunicazione visiva possono dare un contributo significativo per diffondere una cultura di speranza, ottimismo, potenzialità, pensiero positivo, scelta e autodeterminazione. Nell’ambito di Hope, il secondo Emirates International Poster Festival (EIPF) ha invitato i principali designer internazionali a interpretare il tema del festival e creare poster che promuovono e comunicano la cultura della speranza nel mondo.

Tomaso Marcolla partecipa con il poster dal titolo: “HOPE”
“Speranza. La speranza di pace, di un futuro migliore è molte volte fermata dalla violenza, dalla guerra, dalle armi”.
La scritta “HOPE” non è unita, collegata, quindi perde il suo significato. Sono lettere separate da confini segnati dai bossoli.

https://www.dubaidesignweek.ae/

Poster – “Hope” 2020, foto e computer grafica, cm 70×100