Tag Archives: Demopraxia

PANDEMOPRAXIA

ARTE DELL’EQUILIBRIO #90 | TOMASO MARCOLLA, COSA RICORDERAI?

Il grafico e artista è il 90esimo partecipante dell’iniziativa “Arte dell’equilibrio/Pandemopraxia” lanciata da Cittadellarte. Tomaso Marcolla risponde alla domanda della rubrica utilizzando una serie di sue illustrazioni che mostrano l’impatto del Covid-19 nella società e nei rapporti interpersonali. Vi proponiamo le immagini realizzate per la nostra iniziativa.

Cosa ricorderai?
“Volevo offrire un momento di riflessione – ha affermato Marcolla ai nostri microfoni – per mettere le persone davanti al problema della pandemia che stiamo vivendo. Con le mie immagini desidero far pensare a cosa possiamo fare come individui per contrastare il Covid-19 nel presente e nel futuro”.

Cittadellarte invita utenti e lettori digitali a riflettere sulla vita che ci attende post pandemia. Cambieremo o non cambieremo? E se sì, come? Cosa potremo concretamente fare per dirigerci verso un equilibrio di prosperità sostenibile? A partire da queste domande e altre ispirate alla canzone dei Subsonica dedicata al Terzo Paradiso, aspettiamo le vostre risposte per offrire un determinante impulso collettivo al nostro progetto di rinascita e di trasformazione sociale responsabile. Michelangelo Pistoletto e Paolo Naldini presentano l’iniziativa attraverso un video-intervento e un docu-film: vi proponiamo i filmati.

Facciamo sentire la nostra voce”: così Michelangelo Pistoletto invita ambasciatori Rebirth, collaboratori e partner di Cittadellarte, utenti e lettori digitali a prendere parte alla nuova iniziativa corale di ripartenza e rinascita – dopo la pandemia del Coronavirus – intitolata Arte dell’equilibrio. Il direttore Paolo Naldini aveva già ampiamente illustrato il dietro le quinte e le peculiarità di questo progetto nell’articolo Dalla pandemia alla pan-demopraxia, pubblicato sul nostro Journal il 14 aprile.
Ispirandosi alla canzone dei Subsonica dedicata al Terzo Paradiso, il progetto parte da una serie di domande chiave: “Come abiterai? Come imparerai? Come comunicherai? Come ti esprimerai? Come farai ogni cosa che farai?”.

Michelangelo Pistoletto invita a sua volta a riflettere sul passaggio epocale che stiamo attraversando: lo spazio-tempo vuoto lasciato dalla pandemia Covid-19 come occasione per offrire un determinante impulso al progetto di rinascita e di trasformazione sociale responsabile e sostenibile.

Come offrire il proprio contributo all’iniziativa?
Rispondendo attraverso un’interpretazione personale alle domande formulate nella canzone che nel 2014 i Subsonica hanno dedicato al Terzo Paradiso, si potrà condividere la propria personale riflessione sulle pratiche (i modi e i metodi) per avviare una rinascita in chiave di responsabilità e impegno nel post Coronavirus.

http://journal.cittadellarte.it.