Tag Archives: #posterfortomorrow

Poster for tomorrow – Fake News

Dal 2009, l’associazione “Poster for tomorrow” invita i graphic designer di tutto il mondo a partecipare ai concorsi di grafica su temi presenti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Obiettivo: il graphic design al servizio di grandi cause.

Nell’edizione di quest’anno il tema da affrontare è quello delle fake news, ed oltre 6.000 manifesti sono stati presentati da designer provenienti da tutto il mondo. Selezionati da una giuria, i 100 di maggior successo saranno esposti all’Ecole Camondo di Parigi, dal 16 al 25 settembre 2021 e successivamente in altre mostre a Parigi, Cipro, Ecuador…

In questa edizione il poster di Marcolla dal titolo “Pecore” è stato selezionato tra i 100 vincitori e sarà esposto nelle varie mostre a partire da Parigi il 16 settembre.

Il poster raffigura un gregge di pecore che si dirige verso la scritta FAKE NEWS.

“Come le pecore, molti seguono le false notizie senza ragionare”.

http://www.posterfortomorrow.org/en/events

100 posters fighting Fake News
Ecole Camondo
266 Boulevard Raspail
Paris

Pecore, 2020, foto e computer grafica, cm 50×70, Concorso internazionale Poster4Tomorrow “Fake News / 2020 vision” selezionato fra i migliori 100 poster.

Free Patrick Zaki

 

Unirsi, con il linguaggio dell’arte e della creatività, alle donne e agli uomini che nel mondo chiedono a gran voce l’immediata liberazione di Patrick Zaki, studente egiziano dell’Università di Bologna. È l’obiettivo del contest “Free Patrick Zaki, prisoner of conscience”.

Il poster “Sword” è stato selezionato tra i 30 finalisti del concorso “Free Patrick Zaki, prisoner of conscience”, un’edizione speciale di poster design organizzato da “Poster For Tomorrow” e Amnesty International Italia, dal festival salentino Conversazioni sul futuro dell’associazione Diffondiamo idee di valore, in collaborazione con il Festival dei Diritti Umani di Milano e l’Associazione Articolo 21, con il patrocinio dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.

“La libertà di espressione sarà fermata con la violenza”.
Nella bandiera dell’esercito egiziano sono raffigurate due spade incrociate. All’interno del poster, una di queste spade trafigge la nuvoletta (balloon) che solitamente, nei fumetti, contiene i testi pronunciati o pensati da un personaggio.

“Sword” 2021, computer grafica, cm 50×70